Articoli

letture-bambini-inglese-viano

Letture in inglese 2018 • Viano

At home. Everywhere entra nella programmazione di Nati per Leggere, un progetto che propone attività di lettura alle famiglie e ai bambini dai 6 mesi ai 6 anni: leggere è infatti un’esperienza importante per lo sviluppo cognitivo dei bambini e per lo sviluppo delle capacità dei genitori di crescere con i loro figli, ma soprattutto aiuta il bambino a riconoscere e utilizzare i suoni della lingua (sia la della lingua madre che della seconda lingua!)
Per questo motivo Alessia, Louisa, Marta e Andrea – i nostri facilitatori – accompagneranno i bambini in quattro incontri di lettura animate in lingua inglese, nei giorni 14 aprile, 21 aprile, 5 maggio e 12 maggio 2018: le letture si svolgeranno dalle ore 10:00 alle ore 12:00, presso la biblioteca comunale di Viano (Via Casella, 1 – Viano).

L’entrata è libera, non perdete l’occasione!

Per maggiori informazioni, contattate la biblioteca di Viano:
tel. 0522.987182

lettura-inglese-scuola

La notte dei racconti 2018 • Bagno di Reggio

“Tutti insieme, tutti alla stessa ora, ma ognuno con chi vuole: adulti e bambini attorno a storie, avventure ed emozioni da leggere, narrare ed ascoltare.” – ReggioNarra

Venerdì 23 febbraio 2018, in occasione dell’evento La notte dei racconti organizzata da ReggioNarra, Alessia e Giulia – i nostri facilitatori – si troveranno alla Scuola dell’Infanzia “San Giovanni Battista” di Bagno (RE) per delle letture animate in inglese.

Il tema di quest’anno è  SOTTO UN TETTO DI STORIE: In quante case abbiamo vissuto? Durante l’infanzia, dai nonni, dagli amici, da vicini…
Oppure in quale casa abbiamo sognato abitare? Ci sono case perdute in boschi fiabeschi, case incantate fatte di marzapane, case di fata…

La lettura scelta dalle nostre ragazze è quindi: The house in the woods, di Yoko Maruyama.

Siamo felici di aderire alle iniziative organizzate dal territorio, perché ci permettono di dare continuità alle attività mattutine che vengono già svolte nella scuola “San Giovanni Battista”, che aderisce già al nostro progetto di avvicinamento alla lingua inglese.